Get access

Alkaline hydrolysis of 3-methyl-4-nitro-5-styrylisoxazole with Na18OH

Authors

  • P. Sarti-Fantoni,

    1. Centro di Studio del C.N.R. sulla Chimica e la Struttura dei Composti Eterociclici e loro Applicazioni, c/o Istituto di Chimica Organica della Università, Firenze, Italia
    Search for more papers by this author
  • D. Donati,

    1. Centro di Studio del C.N.R. sulla Chimica e la Struttura dei Composti Eterociclici e loro Applicazioni, c/o Istituto di Chimica Organica della Università, Firenze, Italia
    Search for more papers by this author
  • F. De Sio,

    1. Centro di Studio del C.N.R. sulla Chimica e la Struttura dei Composti Eterociclici e loro Applicazioni, c/o Istituto di Chimica Organica della Università, Firenze, Italia
    Search for more papers by this author
  • G. Moneti

    1. Centro di Studio del C.N.R. sulla Chimica e la Struttura dei Composti Eterociclici e loro Applicazioni, c/o Istituto di Chimica Organica della Università, Firenze, Italia
    Search for more papers by this author
    • Centro di Spettrometria di Massa e Analisi Frammentografiche, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Firenze.


  • Dedicated to Prof. G. Speroni on the occasion of his 70th birthday.

  • Part of this work has been sent for the poster section to the XII Congresso Nazionale di Chimica Organica, S.C.I., Ancona (1980).

Abstract

The use of enriched Na18OH in the hydrolysis of 3-methyl-4-nitro-5-styrylisoxazole leads to oxygen-labelled cinnamic acids. Isoxazole ring opening and cleavage of title compound has been investigated.

Get access to the full text of this article

Ancillary