Continuity of Care During End of Life: An Evolutionary Concept Analysis

Authors


Abstract

Purpose

The purpose of this study was to clarify the concept of continuity of care during the end of life with a focus on the patient's perspective.

Methods

Rodgers’ method of evolutionary concept analysis was used. The analysis was based on literature published in English in the databases Cumulative Index for Nursing and Allied Health Literature, Medline, and PsycINFO.

Findings

Analysis revealed that the continuity at life's end is a dynamic process that depends on the interaction among patients, families, and providers, and is strictly interwoven with the patient's time perception.

Conclusion

This analysis showed the complexities surrounding the patient's experience of continuity at life's end.

Implication for Nursing

Nurses can benefit from a deeper understanding of the patient's experience, both theoretically and in practice.

Abstract

Scopo

Lo scopo dello studio è stato quello di chiarire il concetto di continuità assistenziale durante il fine vita seguendo la prospettiva dei pazienti.

Metodi

E’ stato utilizzato il metodo dell'analisi del concetto della Rodgers. L'analisi ha interessato la letteratura pubblicata in Inglese nei database CINAHL, Medline, and PsychINFO.

Risultati

L'analisi ha mostrato come la continuità assistenziale sia un concetto dinamico che dipende dall'interazione dei pazienti, del familiari e degli operatori sanitari, ed è strettamente intrecciata con la percezione del tempo.

Conclusionia

Questo studio mette in evidenza la complessità dell'esperienza di continuità assistenziale durante il fine vita.

Implicazione per gli Infermieri

Gli infermieri possono trarre beneficio da una profonda conoscenza dell'esperienza dei pazienti, sia da un punto di vista teorico che pratico.

Ancillary